Sistema di prova della posizione unionale delle merci e gestione dei documenti T2L e T2LF – Proof of Union Status (PoUS)- Indicazioni integrative

In data 11 Giugno è stato pubblicato sul sito dell’Agenzia dogane e monopoli la nota informativa 34800/Ru con oggetto Sistema di prova della posizione unionale delle merci e gestione dei documenti T2L e T2LF – Proof of Union Status (PoUS)- Indicazioni integrative.

Tale nota chiarisce alcune criticità sorte con il nuovo sistema PoUS, vi sottolineiamo quelle più importanti:

“1. Nel caso in cui pervengono da altri Stati membri dell’Unione formulari T2L/
T2LF in formato cartaceo, è possibile accettarli? [….]
la Commissione ha invitato, informalmente, ad accettare eventuali prove emesse utilizzando ancora i formulari cartacei.”

“2. È possibile presentare una richiesta di rettifica/annullamento di un documento
T2L/T2LF rilasciato? [….]
Al momento, l’unica opzione praticabile per gli operatori economici sarebbe quella di attendere la scadenza del periodo di validità di 90 giorni della prova e, quindi, procedere con la presentazione di una nuova.
Tuttavia, considerata la scarsa praticità di tale prassi, gli operatori economici potranno richiedere l’emissione di un nuovo T2L/T2LF, previo invio di una comunicazione, a mezzo PEC, recante richiesta di “annullamento” del precedente documento all’Ufficio delle Dogane
competente.”

Ma quella a nostro avviso più impattante nelle attività è la seguente:

“3. È possibile emettere un documento T2L/ T2LF cumulativo per più spedizioni
verso lo stesso SM di destinazione con un numero di articoli pari al numero di
transazioni commerciali e relativi documenti di supporto?

Al riguardo, la Commissione ha precisato che il T2L/ T2LF non può essere cumulativo e può essere usato soltanto per una singola spedizione.[…]”

Alleghiamo alla presente copia della circolare sopra citata per vostra opportuna conoscenza.
Per qualsiasi approfondimento restiamo a vostra disposizione, per eventuali chiarimento non esitate a contattarci al seguente indirizzo mail consulenza@donelligroup.com

SCARICA QUI L’ALLEGATO DELLA CIRCOLARE

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO